L’Italicum è legge…

Il Governo Renzi ha posto l’ennesima fiducia sul provvedimento che è stato votato a scrutinio segreto per proteggere i soliti interessi di Palazzo. (il voto segreto è obbligatorio in caso di votazione sulla persona).
Neanche due mesi fa scrivevo queste brevi osservazioni – che allego – di diritto costituzionale sull’operato dell’attuale Governo e sulle quali avevo invitato a riflettere alcuni esponenti/partiti politici della mia Regione, che, neanche a dirlo, non mi hanno dato alcun riscontro (del resto rispondere è cortesia…)
A questo punto concordo pienamente con quanto scriveva l’apprezzato scrittore Mark Twin : “Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare”.
Ma, se e quando ci daranno l’illusione di andare a votare… siamo davvero sicuri che il nostro voto sarà davvero utile e libero?